“Sfebbramamma”, volontari in aiuto dei genitori

L’iniziativa, nel quartiere Corvetto di Milano, è dell’associazione “One x all”. I volontari rispondono al telefono dalle 5.30 del mattino e i bambini vengono accolti dalle 6.30. A prezzi popolari: 10 euro per mezza giornata. “I genitori single sono sempre di più e servizi come questi sono molto utili per risolvere situazioni di emergenza”

La Fiera sostenibile: spazi e servizi per i visitatori

Spazi e servizi a Fa’ la cosa giusta! sono pensati perché l’esperienza in Fiera sia piacevole per i visitatori, da zero a 99 anni. E perché, in ogni aspetto, il nostro evento lasci un’impronta lieve, a impatto zero. Vieni in Fiera con la bici sarà a disposizione dei ciclisti un’area adibita a bike parking, a cura della Ciclofficina CICLO L’HUB che sarà a disposizione per piccole riparazioni, dispenserà “dritte” sui…

I punti ristoro in Fiera

Nel tuo percorso di visita a Fa’ Ia cosa giusta! non può mancare una tappa ai punti ristoro, per un ricco pasto o semplicemente per una sosta: menu a base di ingredienti biologici e a chilometro zero, prodotti tipici o del commercio equo, e una scelta di ricette vegane, vegetariane, per celiaci; inoltre: cibo etnico e birre artigianali.

La nuova frontiera della lettura: le biblioteche condominiali

A Milano nei giro di pochi anni ne sono nate nove. L’ultima viene inaugurata giovedì 16 novembre, nell’ex portineria delle case popolari di via Giovio. “I libri sono uno strumento per creare relazioni”. Aperte e gestite da volontari o dai custodi sociali, anche in contesti difficili: “Portiamo i libri dove altrimenti non arriverebbero mai”.

L’app che fa incontrare sugli smartphone imprese e volontariato

In dieci mesi mesi ha rilanciato 4.200 eventi di 170 organizzazioni no profit. E sono 800 gli utenti che si sono registrati per ricevere puntualmente informazioni sulle iniziative delle associazioni. È questo il bilancio di Socialstars, app creata dall’omonima start up, che fa arrivare sugli smartphone il mondo del terzo settore. Il nuovo passo di Socialstars è quello di aprirsi alle aziende, con il progetto Socialstars Next Generation. Scoprilo qui.

Ascoltare le esigenze dei pazienti e provare a tradurle in ausili: le invenzioni dei “maker”

Avanzano prototipi e test funzionali: ad esempio, manipolando Plastimorph, una plastica termomodellante che indurisce sotto i 60 gradi, si ottiene Fat Knife, un coltello dal corpo allargato, più facile da impugnare e quindi utilizzare. Ed è stato prodotto il DB Glove un guanto che permette ai sordociechi di usare lo smartphone.