“Storie di bambini favolosi”, il libro scritto da un gruppo di ventenni autistici

Hanno già scritto due libri. Ci hanno preso giusto, visto il successo, e ora si sono lanciati nella realizzazione del terzo, con tanto di illustrazioni realizzate da loro stessi. La redazione di ventenni dell’associazione “La Matita Parlante”, accolta nella sede di Papero Editore di Piacenza, sta per ultimare “Storie di bimbi favolosi che non la danno vinta ai problemi”. È un libro che racconta le vicende di chi, superando i propri problemi, è diventato un esempio per tutti: dalla campionessa mondiale paralimpica di scherma Bebe Vio allo scienziato Stephen Hawking, dal musicista Ezio Bosso all’ex pilota di Formula 1 Alex Zanardi. Storie di grandi personaggi, che i ragazzi della Matita Parlante vivono sulla propria pelle, visto che sono “ragazzi doppiamente speciali”, racconta Gabriele Dadati, fondatore di Papero Editore: “Da un lato perché sono autistici, dall’altro perché ogni giorno ‘scavalcano’ con tenacia i loro limiti per trasformare la passione in lavoro”.

“Inutile nasconderlo -aggiunge Dadati-: l’idea è venuta sfogliando ‘Storie della buonanotte per bambine ribelli’, di Elena Favilli e Francesca Cavallo. Libro che racconta, come piccole fiabe illustrate, le vite di donne che nonostante le difficoltà di un mondo ancora oggi così maschilista sono riuscite a trasformare i loro sogni in realtà”. Nella redazione della Matita Parlante c’è chi si è occupato di fare ricerche sulla vita dei personaggi, chi di scrivere i testi e chi di realizzare le illustrazioni. Perché il libro possa arrivare nelle librerie, però, manca ancora un passo importante. Il sostegno dei lettori. Per questo è stata lanciata una campagna di crowfunding, sulla piattaforma, produzionidalbasso.com. Obiettivo, 3.500 euro per pagare almeno in parte le spese di stampa.

Redazione: Dario Paladini, 24.10.2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.