Olio di palma: cosa ne sai veramente?

Tipo: Mostra

L’olio di palma è il grasso vegetale più diffuso e consumato al mondo.
È utilizzato nel settore alimentare, cosmetico, farmaceutico, energetico (per la produzione di biodiesel) e in quello dei mangimi.
In campo alimentare si può trovare nei comuni prodotti da forno confezionati, sia dolci sia salati, quindi in cracker, fette biscottate e grissini, merendine, biscotti e cereali per la prima colazione; nella confetteria e cioccolateria (creme spalmabili in primis); in gelati, basi fresche o surgelate per la preparazione di torte salate, pizze e focacce; in molti piatti pronti, precotti o prefritti, e nei prodotti per la prima infanzia, dal latte di proseguimento ai biscotti da sciogliere nel biberon.
È poi presente in: saponi, shampoo, dentifrici, cosmetici, detergenti per la casa, materie plastiche.

 

 

Il percorso di questa isola di educazione al consumo spiega quali sono le trasformazioni che l’olio di palma subisce per essere poi utilizzato dall’industria alimentare (in origine è ricco di sostanze antiossidanti e carotenoidi che vanno però quasi del tutto perse nei successivi passaggi di raffinazione, e decolorazione) e perché è tanto utilizzato dall’industria alimentare svelando e comparando i costi (l’olio di palma costa infatti meno di altri grassi vegetali, anche grazie all’elevata resa per ettaro della sua coltura).

 

 

Insegna poi a leggere l’etichetta e affronta quindi il tema centrale: l’olio di palma fa male oppure no?
Sul fronte della salute, il nodo critico dell’olio di palma è il contenuto complessivo di acidi grassi saturi, superiore a quello di altri oli vegetali, ma vicino a quello dei grassi animali.
Il percorso offre una visione sintetica di tutte le questioni aperte, aiutando a leggere abitudini alimentari quotidiane e nuovi stili di vita.

 

 

Offre quindi un quadro anche delle questioni ambientali legate alla coltivazione di quello che è l’olio più utilizzato a livello mondiale: nel 2014 ha riguardato (insieme a quello di palmisti) oltre 60 dei 173 milioni di tonnellate di oli vegetali prodotti a livello mondiale (fonte: Usda, United States Department of Agricolture), superando il record che fino al 2012 era detenuto dall’olio di soia.

 

 

Allora qual è l’impatto dell’olio di palma sull’ambiente? Quanti ettari di foresta sono stati bruciati per far posto alle piantagioni? E può esistere un olio di palma sostenibile?
Tutte questioni di grande attualità alle quali risponde il percorso di questa isola di educazione al consumo.

 

 

Visita la mostra sull’olio di palma al padiglione 4

Organizzato da: Terre di mezzo in collaborazione con Mariangela Molinari
Partecipazione: Gratuita
Per info e prenotazioni: promozione@terre.it


Altri appuntamenti che potrebbero interessarti:

Tutto il giorno
Organizzato da: Slow Food

Tutto il giorno
Organizzato da: Terre di mezzo

Tutto il giorno
Organizzato da: Rivista Africa

Tutto il giorno
Organizzato da: Terre di mezzo e Fa' la cosa giusta! in collaborazione per i testi con Altreconomia