Nelle giornate di venerdì e sabato offriamo a studenti dalla scuola dell’infanzia fino alle superiori un’ampia scelta di attività con l’idea di incuriosirli ed avvicinarli ai temi della sostenibilità in una dimensione adatta alle diverse età, e magari ispirare qualcuno sul “cosa farò da grande?”. Semi di futuro! La formazione delle nuove generazioni non può non passare per i temi dell’ambiente e dei diritti, che ritroviamo tutti a Fa’ la cosa giusta!

Sono tre le modalità pensate per accompagnare gli studenti all’interno della manifestazione:

Laboratori: gli studenti potranno partecipare a laboratori e momenti interattivi di circa 1 ora, nella giornata di venerdì e sabato mattina. La partecipazione è gratuita, con prenotazione obbligatoria 

Percorsi guidati: diversi percorsi permetteranno ai ragazzi di entrare in contatto con 3 o 4 realtà espositive, che proporranno momenti educativi e ludici della durata di 20 minuti ciascuno. I percorsi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria e si svolgeranno per tutta la giornata di venerdì e nella mattinata di sabato.

Visita libera: Fa’ la cosa giusta! apre le porte a tutte le classi che vogliono liberamente visitare le sue sezioni tematiche. L’accesso è gratuito, ma bisogna comunque accreditarsi.

 

Perché partecipare?

“Vado a Fa’ la cosa giusta! da anni con le mie classi perché io, a 46 anni, non ho ancora capito cosa significhi “fare la cosa giusta” e allora spero che i miei ragazzi che sono giovani e in crescita possano comprenderlo e agire.

Vado a Fa’ la cosa giusta da anni con le mie classi come se fosse quindi un investimento per il futuro!
I ragazzi dopo il loro primo anno di esperienza in Fiera, chiedono di poterci tornare e segnano la data sui calendari appena gliela comunicano.
Agli alunni piace Fa’ la cosa giusta! perché escono dalle classi e vanno ad una Fiera dove possono fare domande a chi propone prodotti “strani” che ancora i ragazzi non conoscono e non usano; perché possono partecipare a laboratori istruttivi e poi perché possono giocare con strumenti vintage, non digitali, come le trottole, i Kapla….
A Fa’ la cosa giusta! le competenze chiave di cittadinanza si toccano con mano!”
professoressa Patrizia Zinni – Ic Via Pareto, Milano

Come si partecipa?

La partecipazione a tutte le iniziative per la gli studenti è gratuita, previa iscrizione.

NB: le iscrizioni per le visite libere saranno aperte anche a  gruppi scout, oratori e comunità.

Contatti: Sofia Zanderighi scuole@falacosagiusta.org – tel. 02.89.40.96.70 

Per iscriversi compila il modulo seguente: