Lotta allo spreco, a Bari il progetto Frigo Solidale

7 dispense e altrettanti frigoriferi solidali, collocati in spazi chiusi ma aperti al pubblico, disponibili per chiunque intenda lasciare o ritirare cibo ancora commestibile. Il progetto di lotta allo spreco alimentare “Frigo Solidale”, ideato dall’associazione Kenda Onlus, in collaborazione con l’Aps Farina 080 onlus, Link- sindacato studentesco, Zona Franca, The Hub e il Comune di Bari – Assessorato al Welfare – è stato selezionato tra i progetti vincitori del bando “Con il Sud” promosso dalla Fondazione con Il Sud.
Il progetto risponde all’obiettivo di favorire la riduzione dello spreco di cibo e contrastare la povertà attraverso la diffusione della pratica del foodsharing.
All’interno della città di Bari si cercherà di collegare i “luoghi dello spreco” (famiglie e imprese di produzione, trasformazione, distribuzione e ristorazione) con i “luoghi del bisogno” (individui e famiglie in difficoltà economica) attraverso la promozione della cultura del dono delle eccedenze alimentari. L’installazione di un frigorifero all’interno delle diverse realtà cittadine diventa funzionale all’attivazione di iniziative di contrasto allo spreco di cibo (come ad esempio il coinvolgimento degli esercizi commerciali rionali nella condivisione degli esuberi alimentari da collocare nel frigorifero), ma anche per la creazione di momenti di condivisione, convivialità ed integrazione, anche interculturale.
I volontari della varie associazioni partner del progetto saranno i responsabili della pulizia dell’elettrodomestico generando, nel contempo, momenti di attivazione sociale sui territori.

Rispondi