Eccoci! Siamo pronti a raccontarvi il Programma Culturale di questa sedicesima edizione di Fa’ la cosa giusta! . Un ricco palinsesto di incontri sulle tematiche più attuali per superare barriere, intolleranze e affrontare le sfide del futuro con occhi nuovi.

Focus speciali 2019:

#Pluralefemminile: incontri con le donne che stanno cambiando il mondo.

Ascolteremo la rivoluzione di Daniela Ducato, nominata l’imprenditrice più influente e innovativa d’Italia, che trasforma scarti in oro, parleremo di linguaggio di Genere con Vera Gheno, ci confronteremo con due scienziate straordinarie: Chiara Montanari prima italiana a capo di una spedizione in Antartide e Caterina La Porta ricercatrice in oncologia.

Il porto di Fa’ la cosa giusta!: approfondimenti sugli ecosistemi e paesaggi acquatici; dall’inquinamento al rapporto tra l’uomo e il mare.

Navigheremo insieme verso nuove scoperte, accompagnati da due abili velisti Ambrogio Beccaria e Francesco Malingri, da esperti che ci introdurranno alle nuove frontiere del diritto mare, geografi che ci racconteranno il valore evocativo e simbolico del mare e non mancheranno esploratori, artisti, scienziati e sportivi!

Con l’arrivo della bella stagione, vi presentiamo le proposte per andare in vacanza in maniera slow. Dal cuore dell’Appennino col Cammino nelle Terre Mutate alla bella Matera col Cammino Materano sino alla lontana Mongolia alla scoperta di antiche tradizioni.

E se a frenarvi sono mille domande su scarpe, allenamento, difficoltà: niente paura! in piazza Viaggiatori potrete incontrare tantissimi camminatori a cui chiedere consiglio.

Per il secondo anno lo sport torna a Fa’ la cosa giusta!, perchè non c’è solo il calcio dei fenomeni dai contratti milionari ma anche tante società sportive che usano i valori sani dello sport per educare i giovani, progetti ”integrati”, come nel baskin, perchè il gioco sia di tutti e campioni -mai sentito parlare di Daniele Cassioli?–  non solo sul campo ma anche nella vita.

Protagonisti, sempre, i più piccoli. Tante attività pensate per genitori e figli dall’area educativa di Trillino Selvaggio con un labirinto di storie da colorare, al cinema di animazione di Animàni, passando per le trottole de Il Tarlo, sperimentando semplice ma simpatiche creazioni di legno nello spazio di Piccoli Falegnami, alle letture di Città Incantata.

Scopri il programma dei tre giorni (calendario in costante aggiornamento).

 

Nei tre giorni dell’evento, la Fiera diventa davvero un luogo di incontro, scambio e condivisione: una piccola città nella città, con le “piazze” allestite per ospitare incontri, letture, workshop, presentazioni. Le aree dedicate ai laboratori, alla cucina e alla creatività. Le attività pensate apposta per i più piccoli e per i ragazzi. Ma anche i grandi incontri delle sale convegno, i raduni di rete, i seminari di approfondimento. Il tutto, con il significativo contributo di espositori, partner e sponsor, che si fanno promotori di molte delle iniziative in calendario.