Una maschera per far bene alla pelle e all’ambiente

Lo sapevate? Una parte dell’inquinamento rilevato in acque e mari è causato da residui dei prodotti che usiamo per l’igiene e la cosmesi. A Contengono particelle microscopiche di sostanze (in particolare il polietilene, indicato con la sigla PE) che non vengono filtrate dai sistemi di depurazione e dunque finiscono direttamente nei fiumi, negli oceani e risalgono la catena alimentare, contaminando gli ecosistemi naturali.

“Be kind”, un docu-film sulla diversità

“Be Kind”, sii gentile. Un progetto nato dal desiderio di Sabrina Paravicini, autrice, regista e attrice, di fare un regalo al figlio Nino Monteleone a cui da piccolo è stata diagnosticato un autismo infantile severo. Un film autoprodotto, nato quasi per caso, approdato tra gli eventi speciali della Festa del Cinema di Roma, dopo aver ricevuto una menzione speciale della giuria al Taormina Film Fest. E’ il viaggio di Nino,…

Festival di Giacimenti Urbani 2018, ogni scarto è una nuova risorsa

Dal 23 al 25 novembre torna a Milano, in Cascina Cuccagna, l’appuntamento dedicato all’economia circolare e al contrasto allo spreco di risorse. Giunto ormai alla sua sesta edizione, fa parte della della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (la più importante campagna europea sulla riduzione degli sprechi ed economia circolare) e della Make Something Week (movimento di persone che scelgono di creare insieme, per riscoprire la bellezza di condividere e riparare insieme agli altri). Incontri, mostre e laboratori di autoproduzione per scoprire che ogni scarto è una risorsa e un bene prezioso.

“Donne cancellate”, una mostra di Gin Angri all’ex manicomio di Como

Volti, diari, cartelle cliniche raccontano la storia delle donne rinchiuse dal 1882 al 1948 al San Martino. Immagini che vogliono “ridare dignità e memoria a soprusi, ingiustizie, scandalose dimenticanze” perché furono soprattutto le donne la principali vittime di un sistema che portava a rinchiudere le persone giudicate pericolose per la morale o la cultura maschilista di quel tempo.

“Storie di bambini favolosi”, il libro scritto da un gruppo di ventenni autistici

A Piacenza l’esperienza promossa dall’associazione “La Matita Parlante” e da Papero Editore. “Scavalcano con tenacia i loro limiti per trasformare la passione in lavoro”, racconta Gabriele Dadati, fondatore della casa editrice. Nel libro la storie persone con disabilità diventate famose. Lanciata la campagna di crowfunding per finanziarne la stampa.