Prodotti biologici o a km0, prodotti tipici o del commercio equo, e una vasta scelta di piatti vegani e vegetariani o per celiaci; cibo etnico, street food e mastri birrai.  Non solo “punti ristoro”: veri e propri spazi di convivialità interculturale. Scoprili qui e pregusta la tua visita in Fiera.

Cuochi a colori
Provengono da ogni parte del mondo (Indonesia, Marocco, Egitto, Brasile, Perù, Sri Lanka, Eritrea, Iran…), fanno viaggiare con le gambe sotto il tavolo: cibi saporiti e colorati, oggetti e racconti dei loro paesi. Specialiste in: cucina a domicilio, catering, laboratori didattici, corsi di cucina, dolci confezionati..trasmettono con il loro cibo favoloso i valori del dialogo.

Olinda
Olinda è nata nel 1996, con l’obiettivo di promuovere impresa sociale (nei settori: ristorazione, accoglienza alberghiera e cultura), inserimenti lavorativi e inclusione sociale di persone con problemi di salute mentale nell’ambito dei progetti di superamento dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini di Milano.

Pepita street food
I frittini vegetariani di Pepita: carciofi cacio e pepe, bon bon di zucca e grana, “erbacce”di ricotta e spinaci, patate “cuor gorgonzola”, involtini di melanzane, crocchette patate e porcini, calamari di collina, patatine di polenta, supplini filanti allo zafferano. “Meatless le bon li stèss!”

La Cucina di Gianmaria
La Cucina di GianMaria propone un servizio di ristorazione biologico e vegan da più di 25 anni offrendo piatti e pietanze vegane e vegetariane per catering matrimoni e fiere 
di settore nonché bio bar.

Officina della Birra
Artigiani della Birra dal 1999.
Take-away dove degustare piatti vegetariani biologici come fajtas di seitan con verdure e tortillas, zuppe bio oltre a panini con salumi bio , hamburger bio, piadine bio vegetariane, patatine fritte bio si può accompagnare il tutto con birra biologica di nostra produzione: chiara, weizen e rossa oltre a succhi, bibite e caffè del commercio equo solidale.

Ariana Afghan Kabul Restaurant
L’Ariana Afghan Kabul Restaurant offre un’ampia diversità di piatti tipici, speziati e dolci, della tradizione afgana, da sempre all’incrocio di passaggi di popoli diversi. Il ristorante sostiene anche un progetto per la costruzione di una scuola mista, per bambini e bambine di etnia diverse, in Afghanistan.