La “Francigena di montagna”. Da Pavia al Volto Santo

Quando: Sabato 11 Marzo 18:00 – 19:00
Tipo: Incontro

Esistono infinite varianti per collegarsi alla via Francigena e raggiungere Roma. Tra queste, la “Via degli Abati”, è tra le più note e apprezzate, capace, grazie al prolungamento fino al Volto Santo di Lucca, di proporsi come un percorso a sè.
350 Km da fare a piedi in 15 tappe. Camminando per sentieri, attraversando ponti caratteristici e visitando borghi, pievi e fortezze medioevali, ancora intatti.

 

Introduce e modera l’incontro Jonathan Ferramola, Radio Città del Capo/Popolare Network, conduttore di Nanga Parbat.

Luciano Mazzucco è un medico di 64 anni, appassionato camminatore. Dopo il Cammino di Santiago si è dedicato ai cammini in Italia e in Toscana, alla Via Francigena e infine alla Via degli Abati e del Volto Santo, di cui è appena uscita la guida per Terre di mezzo Editore. Con vari amici ha fondato il Gruppo "Cronache di Cammini" di cui cura il sito e la pubblicazione semestrale.

Giancarlo Cotta Ramusino, informatico di professione, scout, appassionato di viaggi a piedi e in bicicletta. "Camminatore d'inverno": nel 2011 ha ripercorso le tracce della ritirata degli Alpini dalla Russia nel 1943. Lo scorso gennaio si è cimentato nel tragitto della Via degli Abati e del Volto Santo.

Organizzato da: Terre di mezzo
Partecipazione: Gratuita
Numero massimo partecipanti: 100
Per info e prenotazioni: lucimak@tin.it


Altri appuntamenti che potrebbero interessarti:

15:00–16:00
Con: Bernardino Sperandio, Fabrizio Ardito, Francesco Derebotti, Gianni Giombolini, Simone Frignani, Vincenza Campagnani. Organizzato da: Sviluppumbria spa

15:00–16:00
Con: Antonio Martinelli, Gaia Guadagnoli, Gustavo Duque, Stefano Zannini. Organizzato da: Università Cattolica - Laurea in Cooperazione allo Sviluppo

16:00–17:00
Con: Daniela Bovo, Marco Lanza, Michele Pasino, Pierandrea Moiso, Savino Curci, Stefano Boeri. Organizzato da: Associazione Giacimenti Urbani