Educare all’emozione. Entriamo in contatto con i nostri bimbi

Quando: Sabato 11 Marzo 17:00 – 18:30
Tipo: Incontro

Le emozioni sono un aspetto prezioso della vita, un’esperienza complessa che caratterizza e muove il percepire e il vivere noi stessi gli altri e l’ambiente in cui viviamo.

“Non dobbiamo lasciare l’educazione emotiva al caso, ma dobbiamo iniziare dalla scuola a insegnare l’autocontrollo, l’auto consapevolezza, l’ascolto dei propri e altrui bisogni”, dice Goleman, psicologo e scrittore statunitense, a proposito dell’alfabetizzazione emozionale e della necessità che questa fosse sostenuta, educata e studiata.

È possibile aiutare i bambini a “guardare negli occhi” le emozioni? A dargli un nome, un volto, un’immagine? Non è facile argomentare sulle emozioni e “conversare” sugli stati d’animo. Talvolta, non lo è nemmeno per noi adulti. Crediamo, però, che sostenere e incoraggiare l’utilizzo di un lessico sensibile ai propri e ai vissuti dell’altro possa favorire non solo l’ incontro, ma anche una maggior consapevolezza di sé. Perché ogni bambino possa sentirSI ed esserCi.

Monica Fava è coordinatrice di Asilo nido, esperta di servizi educativi della prima infanzia e socia di Koinè cooperativa sociale onlus.

Organizzato da: Koinè cooperativa sociale onlus
Partecipazione: Gratuita
Per info e prenotazioni: e.ranci@koinecoopsociale.it


Altri appuntamenti che potrebbero interessarti:

15:00–16:00
Con: Giovanni Carrosio, Lorenza Sessa, Monica Guerra, Sabina Bello, Silvia Passerini. Organizzato da: Ass. Thara Rothas in collaborazione con Rete del Ritorno

17:00–18:00
Con: Paolo Mainardi. Organizzato da: Intimaluna srl

11:30–13:00
Con: Beppe Severgnini, Diego Piacentini. Organizzato da: Terre di mezzo

12:00–13:00
Organizzato da: Consorzio SIR