Il 2016, anno nazionale dei cammini e anno giubilare ha determinato un’importante accelerazione sul tema Percorsi,
facendo registrare, fin dai primi mesi dell’anno, un significativo incremento di camminatori (in alcuni casi addirittura del 60-80%) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Itinerari spirituali, storici e culturali, riscoperti da moderni camminatori come luogo di incontro ed esperienza. Dall’esempio celebre del Cammino di Santiago alle due grandi “direttrici” italiane di respiro internazionale, la Via Francigena e la Via Romea Germanica, ma anche i cammini tutti italiani: sui passi di San Benedetto, San Francesco, le vie storiche come l’Appia antica, le Vie Francigene del Sud.

I Cammini diventano sempre più un volano di crescita economica per i territori e rappresentano una preziosa occasione per coniugare in maniera virtuosa cultura, sostenibilità e sviluppo.