Athena e Rosetta, mucche in fuga “adottate” nel comasco

Nel settembre 2016, durante una fiera agricola in provincia di Como, sei bovini sono fuggiti durante le manovre di spostamento nella zona dei recinti. Di questi, tre sono stati immediatamente recuperati, di uno non si è più avuta notizia… e altri due sono ancora liberi: sono loro, ribattezzate Athena e Rosetta, le due vitelle fuggitive che da mesi vagano nei dintorni di Brenna, nutrite e accudite da alcuni residenti.

Scrive Elisa Pellegatta – La bottega di Mattia:

“Alla base di un rapporto di fiducia ci sono sempre i piccoli gesti….
Vivo a Brenna e dal mese di dicembre Athena e Rosetta abitano accanto a noi… in queste settimane insieme ad altri brennesi ci siamo presi cura di queste splendide mucche..
Per i miei bimbi portare il fieno e l’acqua è diventata una bellissima routine . Le aspettano.. scrutano dalla finestra e cercano la loro presenza.


Chiediamo al nostro Comune di dare un lieto fine a questa vicenda… di permettere ad Athena e Rosetta di andare a vivere in un luogo sicuro, tanto desiderato e sognato che le ha spinte alla fuga!
Chiediamo a tutti di  partecipare all’ evento creato da Fattoria delle coccole.”

L’evento Facebook “Mucche in fuga – Salviamo Athena e Rosetta”, contiene un appello da sottoscrivere e condividere per chiedere che le vitelle, ormai “cittadine onorarie” di Brenna, VENGANO SALVATE, e quindi cedute gratuitamente al rifugio per animali “La fattoria delle coccole“.
Del caso si è occupata, tra gli altri, la trasmissione di Radio Popolare “Considera l’armadillo”: ascolta il podcast, qui.
Foto: Elisa Pellegatta

Rispondi