Lotta alla povertà, nasce un nuovo emporio solidale a Milano

Si chiama Solidando ed è l’ultimo, in ordine di tempo, emporio solidale ad aprire i battenti a Milano e dintorni. Si trova in via Calatafimi, zona centralissima della città a due passi dai Navigli e dalla Basilica di Sant’Eustorgio. Promosso dall’Istituto Beata Vergine Addolorata (Ibva), inizierà la sua attività in aprile e verrà presentato a Fa’ la cosa giusta!. Solidando sarà molto simile a un normale supermercato, con la differenza che vi accederanno solo le famiglie in difficoltà, che potranno fare la spesa gratuitamente. Sugli scaffali troveranno i prodotti donati da aziende e dalla grande distribuzione o acquistati grazie alle offerte dei privati. Ogni famiglia, dopo un colloquio in cui si verifica l’effettiva situazione di povertà, avrà a disposizione una tessera a punti mensile, tarata sul numero e sull’età dei suoi componenti. Ad ogni spesa, vengono scalati i punti. Ed è lo stesso meccanismo adottato negli altri due market solidali presenti nel territorio della Città metropolitana: Terza Settimana (in via Leoncavallo a Milano), promosso dall’omonima associazione, e Emporio Solidale di Cesano Boscone di Caritas Ambrosiana. Con i market solidali si aiutano le persone in difficoltà, che però rimangono libere di scegliere i prodotti.

A Fa’ la cosa giusta! Solidando, Terza settimana e Emporio Solidale parteciperanno all’incontro previsto per domenica 12 marzo, dalle ore 12 alle 13, dal titolo: “Empori solidali: il riscatto sociale parte dalla spesa”. Un incontro in cui verrà spiegato cosa sono e come funzionano gli empori solidali, come è possibile sostenerli (hanno bisogno di volontari!) e quali situazioni di povertà intercettano. Interverranno Marco Rivellini di Solidando, Enzo Del Fraro e don Massimo Mapelli dell’Emporio solidale di Cesano Boscone, un rappresentante di Terza Settimana e Stefano Cugini, assessore al Nuovo Welfare del Comune di Piacenza, che illustrerà il progetto di market solidale che sta per essere avviato nella città emiliana.

One thought on “Lotta alla povertà, nasce un nuovo emporio solidale a Milano

  1. Buongiorno, sono ragazza madre mio figlio ha 12 anni ed è al 100% a mio carico il mio isee non supera i 14 mila euro cosa posso fare per avere diritto anch’io alla spesa (povertà) ma soprattutto per povertà che cosa si intende? io potrei farne parte?
    Grazie mille

Rispondi